Bibliografia

I libri pubblicati dalla Editrice Pietro Fiorani.
Le sinossi e le note biografiche sono state estratte dalle pubblicazioni stesse, ove presenti, o dalle pubblicità reperite sulla rivista (consultabili in questa pagina) e risalgono al periodo dell’emissione stessa, eccetto dove indicato.
Il prezzo in Euro tra parentesi è rapportato all’esatto valore della Lira in quell’anno.

L’anno d’oro della Roma
L'anno d'oro della Roma
  • Autori: Gabriele Tramontano, Giorgio Tosatti, Gianni Melidoni, Enzo Petrucci e Dario Torromeo
  • Prefazione: Mario Gismondi
  • Fotografie: Roberto Tedeschi, archivio Giallorossi (278 in bianco e nero e 10 a colori)
  • Grafica: Francesco Tedeschi
  • Copertina: Corrado Cagli
  • Editore: Edizioni Giallorossi
  • Realizzazione: Pietro Fiorani
  • Pagine: 192
  • Misure: 16,8 x 24 cm.
  • Prezzo: Lit. 2.500 (€ 13,25)
  • Data: 28 giugno 1975
  • Clicca per leggere la sinossi
    Cinque grandi firme del giornalismo sportivo narrano le vicende di un campionato esaltante della Roma dei Prati, Rocca, Santarini, De Sisti, Paolo Conti nel 1974/75.
  • Clicca per leggere l'indice
    5. Prefazione (Mario Gismondi)
    9. Un club moderno (Gabriele Tramontano)
    25. Venti anni dopo (Giorgio Tosatti)
    65. Lo specchio segreto della Roma (Gianni Melidoni)
    79. Romanzo di un anno (Enzo Petrucci)
    115. Storia di una stagione in giallorosso (Dario Torromeo)
    149. Formazioni di un anno
    167. Una stagione in cifre
Una città, una squadra
Una città, una squadra
  • Sottotitolo: Storia della A.S. Roma 1927-1977
  • Autore: Enrico Mania
  • Presentazione: Gaetano Anzalone
  • Prefazione: e. m. (Ennio Mocci?)
  • Fotografie: Roberto Tedeschi, archivio Giallorossi (143 in bianco e nero)
  • Copertina: Salvatore Provino
  • Grafica: Francesco Tedeschi
  • Editore: Editrice Fiorani
  • Pagine: 320
  • Misure: 16 x 23 cm.
  • Prezzo: Lit 5.000 (€ 19,25)
  • Data: 21 dicembre 1977
  • Clicca per leggere la sinossi
    “Una città, una squadra” è la storia viva, attuale, a volte sconcertante, di una delle squadre di calcio più popolari d’Italia. La città, protagonista della storia che questo libro racconta, è Roma; la squadra è la Roma. Cinquant’anni fa, quando venne fondata l’Associazione Sportiva Roma, come contraltare al Bologna di Leandro Arpinati, tra la città e la squadra avvenne una simbiosi, in cui si coagularono sentimenti di odio e di amore: odio per le troppe delusioni, amore per le rare ma eccitanti affermazioni. La Roma, in cinquant’anni, ha avuto quindici presidenti, sei agitate gestioni commissariali, un treno di allenatori, molti fuoriclasse e anche tanti limoni spremuti. A secondo dei momenti è stata esaltata come la grande Roma o irrisa come il cimitero degli elefanti. Il libro penetra negli anfratti delle cose segrete, pone in evidenza i fatti emblematici, ricorda le burrasche interne, esamina con occhio attento e con distacco critico il mitico periodo di Testaccio, svela, senza preclusione, i molti errori compiuti, non tralascia gli aspetti più significativi della cronaca che, col passare del tempo, sì è trasformata in storia. “Una città una squadra” è il libro che i dirigenti della Roma hanno voluto nel giubileo d’oro della società, per porsi loro stessi davanti ad una ideale corte di sportivi, attendendo il verdetto di condanna o di assoluzione per un operato, giusto o sbagliato, fatto di passione sincera per uno sport che delude ed esalta, ma che rimane “il più bello del mondo”.
  • Clicca per le note sull'autore
    Enrico Mania, nato nel 1924, laureato in scienze politiche, giornalista professionista, ha cominciato ad occuparsi di sport nel 1947 per poi passare ad altri incarichi. Nell’aprile del 1975 è rientrato in Italia dall’Asmara, dove ha diretto per vent’anni “Il Quotidiano Eritreo” ed altri periodici. Corrispondente e collaboratore di numerosi giornali, ha pubblicato monografie sull’economia dell’Eritrea e dell’Etiopia, in aggiunta a lavori di carattere storico e turistico. Lavora all’agenzia ANSA, collabora con alcune pubblicazioni.
  • Clicca per leggere l'indice
    5. Presentazione (Gaetano Anzalone)
    9. Prefazione (e.m.)
    13. Capitolo I – Er core de’ Roma
    29. Capitolo II – Fondazione dell’Associazione Sportiva Roma
    57. Capitolo III – Testaccio: due volte vicina al primato
    95. Capitolo IV – Generazioni contrapposte: i magnifici diciannove dello scudetto
    121. Capitolo V – 1942-1952: anni senza luce con scivolata nella serie B
    149. Capitolo VI – Dal ritorno in serie A alla conquista della “Coppa Città delle Fiere”
    183. Capitolo VII – 1962-1970: tanta sofferenza, tanta passione, due Coppe Italia
    217. Capitolo VIII – Dilettantismo, semi-professionismo, professionismo totale
    231. Capitolo IX – Tifoseria e valore della stracittadine in mezzo secolo di vita romana
    245. Capitolo X – Giallorossi in azzurro
    257. Capitolo XI – La Roma del domani
    287. Sintesi cronologia dei campionati della Roma
    307. Stracittadina di campionato
Nel 1978, alla pubblicazione, è stata aggiunta una sovracopertina con una grafica differente – a strisce diagonali giallo-rosse e il nuovo lupetto di Gratton – e la riduzione del prezzo a Lit. 3.500. La sovracopertina era in vendita anche separatamente, per chi aveva già comprato la prima edizione, al prezzo Lit. 200.
Nel 1979 il libro è stato venduto con una seconda versione della sovracopertina differente solo per il lupetto bianco anziché nero e in aggiunta l’offerta di un film sonoro in bobina (tratto dal cinelibro “ROMA, ROMA, ROMA!!!”) di 120 minuti al prezzo (compreso libro e spese di spedizione) di Lit. 20.000 per il formato in bianco e nero e Lit. 27.000 per quello a colori.
Falcao… un campione
Falcao... un campione
  • Autore: Luca Argentieri
  • Prefazione: Giorgio Tosatti
  • Introduzione tecnica: Ezio De Cesari
  • Statistiche: Francesco Campanella
  • Fotografie: Roberto Tedeschi, archivio Giallorossi (98 in bianco e nero)
  • Grafica: Francesco Tedeschi
  • Editore: Editrice Pietro Fiorani
  • Pagine: 164
  • Misure:16 x 23 cm.
  • Prezzo: Lit. 3.000 (€ 7,33)
  • Data: novembre 1980
  • Clicca per leggere la sinossi
    L’arrivo di Paulo Roberto Falcao a Roma, nello scorso mese di agosto, i suoi primi passi nella capitale, l’impatto con le migliaia di persone che lo attendevano, la sua vita, la sua carriera calcistica, i suoi maestri, l’esordio nella nazionale brasiliana, i primi gol importanti, il fantastico mondo del calcio brasiliano… Questi alcuni fra gli argomenti del libro “Falcao… un campione”, curato dal collega Luca Argentieri che ha seguito Falcao nei suoi primi giorni di permanenza romana ed edito da Pietro Fiorani.
    Un documento valido sia, naturalmente, per il tifoso, ma per chiunque s’interessi di calcio. Non è solamente la storia di un grande giocatore, è anche il racconto di un ragazzo brasiliano che ha voluto e saputo conquistarsi il successo, una descrizione accurata del Brasile, mondo così lontano dal nostro, dove il calcio è una vera e propria religione. Scoprirete i misteri di Porto Alegre, di uno stadio costruito dai tifosi, di Paulo Roberto Falcao, cui i medici vietarono di giocare al calcio, perché troppo gracile.
    La prefazione è di Giorgio Tosatti e l’introduzione tecnica di Ezio De Cesari, direttore e vicedirettore del “Corriere dello Sport Stadio”, illustrato da decine e decine di fotografie di Roberto Tedeschi, corredato dall’elenco di tutti i giocatori provenienti dall’estero che hanno vestito la maglia della Roma di Francesco Campanella, il libro di Argentieri si legge con facilità. Compagno indispensabile per chi s’interessi di calcio e voglia approfondire l’argomento, o per chi, più semplicemente, si dichiari un tifoso.
  • Clicca per leggere l'indice
    5. Prefazione (Giorgio Tosatti)
    11. Il salto di qualità (Ezio De Cesari)
    21. Perché Falcao (Luca Argentieri)
       • 23. 10 agosto 1980
       • 27. Samba e calcio, ecco il Brasile
       • 31. La “Genova” del Sudamerica
       • 32. Il tempio di Falcao
       • 35. Una promessa mantenuta
       • 47. Sedici anni fra i “colorados”
       • 79. Il personaggio
       • 95. Ne parlano così
       • 107. I primi passi
       • 121. Il giorno più lungo
       • 130. I giornali scrissero
       • 135. Il primo gol
    141. Il 44° straniero (Francesco Campanella)
       • 142. Da Chini a Falcao